Informazioni generali di produzione e di vendita

Lettura delle tabelle

Lunghezza in cm:
si intendono le lunghezze standard delle barre espresse in centimetri
Spessore intonaco in mm, spessore isolante in mm:
si intende lo spessore minimo d'intonaco o dell'isolante richiesto dal profilo espresso in millimetri
Imballo
:
si intende il numero delle barre contenute in un fascio
Materiale
:
si intende il tipo di materiale impiegato nella costruzione del profilo
Impiego:
si intende il campo di applicazione del profilo
Colore:
si intende il colore del materiale preverniciato

Raccomandazioni

Le indicazioni ed i consigli di applicazione espresse nelle schede tecniche di ogni singolo prodotto, devono essere seguite e rispettate rigorosamente.

Garanzia

La Ditta Edilferro in relazione ai dati tecnici di seguito riportati nei singoli disegni e specchietti di ciascun prodotto, garantisce la perfetta esecuzione dei profili, nonchè l'assoluta qualità dei materiali impiegati. Si garantisce la resistenza alla corrosione con un massimo di 10 anni solo per i profili costruiti in acciaio inossidabile, purchè durante l'applicazione gli stessi non vengano inquinati con materiali ferrosi o messi a contatto con sostanze acide. Per quanto riguarda i profili in acciaio zincato, noi garantiamo soltanto che la lamiera sia in qualità DX51D e che lo spessore di zinco di ricopertura sia riferibile ad almeno 200 grammi per ogni metro quadrato, non si garantisce in ogni caso il tempo di durata all'aggressione corrosiva, in quanto esula dalla ns. possibilità d'influenza e di controllo:

  • L'immagazzinaggio dei profili in luoghi coperti, asciutti e ben arieggiati.
  • L'analisi di compatibilità chimico fisica coi materiali impiegati per l'applicazione dei paraspigoli, per l'intonacatura e verniciatura finale.
  • La valutazione da parte della direzione lavori, della possibilità della presenza nella zona dei cantieri di correnti vacanti o di un eccessivo tasso di umidità o di salinità nell'atmosfera con conseguente scelta dei paraspigoli idonei da applicare all'esterno ed all'interno.
  • La valutazione del luogo di deposito in cantiere dei profili, prima dell'applicazione, in modo tale che gli stessi non vengano a contatto con sostanze acide altamente corrosive.
  • L'applicazione a regola d'arte dei profili con conseguente controllo che non vengano raschiati con fratazzi in acciaio o con carta vetrata che provocherebbero lo scrostamento dello zinco di ricopertura.

Compatibilità

Per compatibilità si intende la possibilità di conciliare il materiale usato per intonacare ed il materiale impiegato nella costruzione dei profili. L'esame di compatibilità va fatto mediante prove eseguite in proprio con campioni che l'Edilferro mette a disposizione della propria clientela a titolo gratuito e soprattutto ogni qualvolta si usi un nuovo prodotto per intonaco. In ogni caso è bene attenersi alle seguenti regole fondamentali:

  • I profili in lamiera zincata sono consigliati per intonaci a base di calce o cemento.
  • I profili in alluminio sono consigliati per il gesso, intonaco a base di gesso, stuccature in resina sintetica e per sistemi a "cappotto".
  • I profili in acciaio inox sono particolarmente consigliati per intonaci esterni, intonaci termoisolanti e per tutte le applicazioni esterne in genere.

Consigli per la messa in opera dei profili

Per la scelta esatta dei profili bisogna tenere presente il campo di applicazione desiderato (vedi «impiego» negli specchietti illustrativi dei singoli prodotti), lo spessore dell'intonaco (vedi «spessore intonaco in mm»), l'altezza dei locali e le dimensioni dei fori delle porte e delle finestre (vedi «lunghezza in cm»).
Un'altra cosa molto importante da tenere in considerazione è la compatibilità tra materiale impiegato nell'operazione di fissaggio dei profili e materiale impiegato per intonacare. A questo riguardo si consiglia di non usare mai materiale a base gesso per il posizionamento dei profili sulle pareti intonacate con cemento o miscela di calce e cemento, proprio per la reazione negativa sui profili che provocherebbero i differenti e non compatibili componenti chimici.
Ultima cosa raccomandabile, prima di iniziare l'intonacatura, è quella di levare i chiodi di acciaio zincato eventualmente usati per il fissaggio dei profili.

Materiali

  • Lamiera zincata a caldo con ricopertura di zinco complessiva di 200 g/m² e 275 g/m² in qualità EN 10142 Dx51D
  • Lamiera di alluminio naturale in lega 3103
  • Lamiera di alluminio con rivestimento in poliestere bianco in lega 3103.
  • Lamiera in acciaio inox AISI 304.
  • Profilato estruso in alluminio ZO 6060
  • P.V.C. duro resistente agli urti.
  • Moplen EPT30R.
  • Tecnoprene A60K6.
  • Tolleranze dimensionali secondo norma EN 10143